Green-retail-forum

Green Retail Forum & Expo 2015: Tenenga e Palm portano più intelligenza nella distribuzione

Al Green Retail Forum & Expo 2015 tenutosi negli scorsi giorni a Milano, si è parlato di smart packaging, di logistica integrata, di tracciabilità e rintracciabilità alimentare e non solo, di etichette intelligenti ma, soprattutto, di trasparenza informativa e di qualità. Tenenga, ospite di Palm, ha portato il suo prezioso contributo, spiegando l’innovazione che può concretamente aiutare la distribuzione organizzata a sviluppare una collaborazione di filiera ad alto valore aggiunto.

Green-retail-forum

Palm e Tenenga al Green Retail Forum & Expo 2015

Il Green Retail Forum & Expo, tenutosi il 18 e il 19 giugno presso la Fabbrica del Vapore a Milano, è stata un momento prezioso di confronto e di scambio tra tutti gli operatori della distribuzione, chiamati a un evento che ha voluto essere il primo esperimento di networking, lasciando intravedere un nuovo metodo di azione delle insegne nazionali: condivisione di intenti e di azione attorno ai temi importanti, ovvero quelli che mettono in gioco i diritti essenziali dei cittadini e la coerenza stessa del sistema del largo consumo, dal retail all’industria di marca. Tante le sessioni di approfondimento che, a prescindere dalle posizioni associative e di categoria, al di là e al di sopra degli interessi di lobby e parti politiche, hanno focalizzato il tema della cultura dell’informazione associata alla cultura della distribuzione sempre e comunque a difesa dei cittadini consumatori e della reputazione del retail.

green-retail-forum-2015“La trasparenza della filiera ha nella qualità dell’informazione il suo cardine fondante – ha sottolineato Germano Fioretto, portavoce di Tenenga nel suo intervento alla tavola rotonda del 18 Giugno, intitolata Logistica e Filiera Sostenibile  -. Nell’anno di Expo e del rilancio di un sano rapporto tra filiera agroalimentare, il territorio e i diritti dei cittadini, l’etichettatura alimentare associata a una nuova intelligenza di sistema può concretamente fare la differenza. Da un lato, l’uso dei codici a barre mono e bidimensionali o delle tecnologie Rfid ed NFC associate a sistemi di lettura sempre più performanti ed economici rendono più veloce ed efficiente la supply chain, azzerando le operazioni di inventario e l’out of stock per garantire ai consumatori la disponibilità dei prodotti. Dall’altro, l’abitudine delle persone a utilizzare lo smartphone anche quando fanno la spesa innesca un circolo virtuoso dell’informazione, attraverso soluzioni bidirezionali che oltre ad aiutare il retail nell’ottimizzare i processi, aiutano i consumatori a conoscere origine, composizione, data di scadenza, qualità dei prodotti che acquistano, ricette e curiosità, inaugurando nuove opportunità di servizio“.

Palm e Tenenga, al Green Retail Forum & Expo 2015 hanno accolto nel loro stand numerosi ospiti interessati a un uso delle tecnologie che favoriscono la logistica distributiva, portando innovazione intelligente dalla produzione allo scaffale.