Ca’ Lumaco porta la Internet of Things negli allevamenti

Da Internet4Things – Smart Agrifood, Novembre 2015

In Emilia-Romagna Ca’ Lumaco ha risolto con l’Rfid l’intera gestione della filiera dalle fasi di allevamento fino alla lavorazione e distribuzione finale. I motivi? Da un lato ottenere la completa rintracciabilità delle carni, dall’altro garantire alla clientela la massima sicurezza e trasparenza informativa. Perno tecnologico dello sviluppo è un sistema avanzato di product lifecycle management (PLM) che utilizza tag Rfid, videocamere di sorveglianza e qr code per garantire la qualità dell’informazione e la trasparenza della comunicazione lungo tutta la supply chain.

“Abbiamo risolto con l’Rfid l’intera gestione della filiera dei capi – racconta Emanuele Ferri, titolare Azienda Ca’ Lumaco – dalle fasi di allevamento, riproduzione e parto, macellazione, sezionamento, lavorazione fino alla distribuzione finale. I motivi? Da un lato ottenere la completa rintracciabilità delle carni, dall’altro garantire alla clientela la massima sicurezza e trasparenza informativa”.

Cliccare qui per leggere l’articolo completo su Internet4Things

Un tag per i rifiuti

da Italia Imballaggio, 15 ottobre 2015

Gestire i rifiuti in modo più intelligente? Oggi è possibile, aggiungendo un pizzico di tecnologia. Molte amministrazioni, infatti, utilizzano i tag RFID per tracciare e rintracciare sacchetti, mastelli di raccolta, contenitori o cassonetti di qualsiasi tipo, aggiungendo l’efficienza dell’automazione al sistema di servizio. Quello che molti non sanno è che questo non è sufficiente. Per leggere e registrare in modo corretto e non modificabile i dati necessari a gestire in maniera informatizzata tutte le procedure associate alla gestione dei rifiuti, differenziati o indifferenziati, in associazione ai tag è stato progettato un algoritmo specifico: si chiama Fides Code e certifica l’originalità e l’univocità dei tag. In questo articolo, la redazione di Italia Imballaggio dedica un capitolo importante a una tecnologia di supporto alle smart city.

Tutta la nobiltà dell’umile pallet

da Il Giornale della Logistica, febbraio 2013

Che cosa fa di un pallet un elemento affidabile in tutto il suo ciclo di usi e riusi? Lo ha definito il gruppo di lavoro UNI “pallet, casse e accessori” definendo la normativa UNI 11419. Ubaldo Montanari di Tenenga Alliance Group ha partecipato al gruppo di lavoro insieme ad altri professionisti del settore. Se ne parla in questo articolo a cura della redazione de Il Giornale della Logistica.

Come cambia il mondo dell’Auto ID

da Il Giornale della Logistica, ottobre 2012

In una lunga intervista pubblicata su Il Giornale della Logistica, Ubaldo Montanari, socio di Hi Pro Solutions e Ceo di Tenenga Alliance Group, racconta come sta cambiando la politica di canale, come mutano le esigenze della committenza nel mondo dell’identificazione automatica e quali cambiamenti dobbiamo aspettarci in ambito tecnologico.

Vieni con Tenenga al QUID 2012. Ecco il modulo di registrazione

QUID Innovation Italy, Centro Congressi Milanofiori, 27-28 giugno

Anche quest’anno Tenenga Alliance Group parteciperà al QUID, il primo salone italiano delle soluzioni di identificazione automatica per l’innovazione dei processi e dei servizi. Per il terzo anno consecutivo, Ubaldo Montanari, CEO di Tenenga, farà da chairman al seminario Il canale dell’auto ID, dedicato quest’anno ai temi della tracciabilità e della sicurezza. Per partecipare, scarica il modulo allegato, compilalo e invialo via fax entro il 21 giugno a WISE MEDIA S.p.A. al n. +39 02 67388322.

Poken: il biglietto da visita digitale, ecologico e social

da The biz loft, 14 maggio 2012

Sostituire i vecchi biglietti da visita cartacei con biglietti da visita digitali, che consentono uno scambio immediato di informazioni tramite tecnologia NFC: è ora possibile grazie a Poken, la soluzione di Systech presentata al Festival del Fundraising di Castrocaro. Se ne parla in un articolo pubblicato sul microsite Tenenga di The biz loft.

Ca’ Lumaco vincitrice a Oscar Green

(articoli tratti da quotidiani e riviste di settore che hanno riportato la notizia)

Da Il punto di Campagna Amica, edita da Coldiretti, alla Rivista di Suinicoltura, passando per importanti testate locali e nazionali, una breve rassegna degli articoli che parlano della premiazione di Emanuele Ferri agli Oscar Green 2011 e del suo innovativo sistema di tracciabilità alimentare realizzato da Tenenga Alliance Group.

Tracciare con l’RFId in presenza di liquidi

da RFID Italia, 21 dicembre 2011

In un articolo pubblicato sull’edizione on line di RFID Italia nel dicembre 2011 si parla delle criticità dell’identificazione automatica a radiofrequenza in presenza di liquidi. Ubaldo Montanari ha dato il suo contributo come esperto di sistemi a radiofrequenza.

Food nel mirino: l’IT ci prende gusto

da www.bitmat.it, dicembre 2011

Nell’articolo di Tatiana Azzalin dedicato a cibo e tecnologia, apparso sull’edizione on line della rivista BIT nel dicembre 2011, si parla di Ca’ Lumaco come caso esemplare di tecnologia applicata al settore alimentare.

Il magazzino al buio… si muove meglio!

da Il Giornale della Logistica, novembre 2011

Automazione e WMS: se ne parla in un articolo scritto da Tomaso Ajroldi di Gruppo SET e pubblicato sull’uscita di novembre di Il Giornale della Logistica. Nell’articolo si fa anche riferimento a Storm, la soluzione Tenenga per i magazzini ad automazione elevata, sviluppata da Gruppo SET.

In magazzino minuto per minuto

da Il Giornale della Logistica, giugno 2011

In un interessante articolo pubblicato sull’uscita di giugno de Il Giornale della Logistica, Antonio Catapano, titolare di Systech e membro di Tenenga Alliance Group, racconta i retroscena della logistica per la distribuzione e presenta la soluzione Warehouse per la gestione della supply chain.

Tag Rfid nella filiera delle scarpe Hugo Boss

da RFID Italia, 11 marzo 2011

Dopo Eurosuole, un’altra applicazione di Hi Pro Solutions nell’industria calzaturiera: a sperimentare tecnologie di ultima generazione è stavolta Hugo Boss. Se ne parla in un articolo pubblicato sull’edizione on line di RFID Italia.