electronic shelf label

Electronic Shelf Label (ESL): i vantaggi di una data visualization più sostenibile ed efficace

Electronic Shelf Label (ESL) che cambiano radicalmente significato alla visualizzazione delle informazioni. I vantaggi associati all’uso delle etichette elettroniche sono tantissimi, dal momento che gli ambiti applicativi non sono solo gli scaffali dei punti vendita. Le ESL cambiano marcia anche alla logistica e alla produzione.

electronic shelf label

ESL: l’evoluzione del mercato e le proiezioni degli analisti

Electronic Shelf Label OpticonIl mercato delle ESL è fiorente. Secondo gli analisti, nel 2017 le etichette elettroniche aveva movimentato a livello mondiale 435,93 milioni di dollari. Le previsioni da qui al 2016 parlano di 2.721,7 milioni di dollari, con un CAGR del 22,6% (Fonte: “Electronic Shelf Label – Global Market Outlook (2017-2026)” ResearchAndMarkets).

Oltre a garantire una maggiore efficienza operativa, associata al posizionamento del prodotto in tempo reale, tra i fattori chiave che influenzano la crescita del mercato i ricercatori indicano la crescente propensione a investire in soluzioni capaci di standardizzare e centralizzare la gestione delle informazioni in un’ottica di data visualization.

Favorendo l’economia circolare, infatti, le Eletronic Shelf Label contribuiscono alla sostenibilità dei progetti, grazie all’eliminazione della carta.

Tecnologia e-paper che combina dati e grafica

Più in dettaglio, gli analisti hanno sottolineato come la digitalizzazione delle etichette cartacee porterà a una diffusione esponenziale delle Electronic Shelf label, cambiando radicalmente le logiche di etichettatura a scaffale e non solo.

Le ESL, infatti, a tutti gli effetti sono piccoli schermi digitali. I ricercatori sottolineano come a livello di composizione, sarà l’e-paper a grafica completa ESL a far registrare un aumento notevole della domanda. Le Electronic Shelf Label, infatti, abilitano la possibilità di inserire non solo maggiori informazioni ma anche contenuti grafici, rendendo più intuitiva e immediata la visualizzazione delle informazioni da parte degli operatori.

Electronic Shelf Label a supporto della logistica

ESL per la logistica e la produzioneQuando si tratta di modificare le informazioni, infatti, la possibilità di gestire qualsiasi modifica da un unico cruscotto centralizzato non solo permette di risparmiare una notevole forza lavoro, permettendo aggiornamenti in tempo reale.

Il display digitale elimina tutte le procedure di stampa associate al cartaceo, ovvero:

– gestione delle stampanti
– gestione delle etichette
– distribuzione delle etichette su scaffali, casse e pallet
– sostituzione delle etichette al variare delle informazioni

Applicate alla logistica di produzione, infatti, le Electronic Shelf Label consentono agli operatori di poter identificare e leggere le informazioni in maniera più veloce e intuitiva, il che velocizza tutte le fasi di presa in carico di materiali e accessori.

Tipicamente utilizzate applicate agli scaffali, la versatilità delle ESL consente un utilizzo più ampio in ambito produttivo e logistico. Applicate su imballi, casse e pallet, infatti, le electronic label risolvono una volta per tutte sia la gestione che la visualizzazione delle informazioni, assicurando massima precisione dei dati condivisi e un controllo da remoto estremamente più efficace ed efficiente.

Oltre a consentire di customizzare in ogni momento il lay out, garantendo una flessibilità alla comunicazione davvero strategica al time to market del business, c’è poi un aspetto green non trascurabile.

Electronic Shelf Label di ultima generazione

Electronic Shelf Label«Grazie alla tecnologia e-paper, non solo questo tipo di soluzioni hanno un bassissimo consumo – ha spiegato Ubaldo Montanari, CEO di Tenenga – ma, permettendo di utilizzare tre colori (bianco, nero e rosso), si possono visualizzare messaggi altamente più visibili e comprensibili. Le etichette Opticon sono disponibili in diverse dimensioni,  da, 1,5 fino a 7 pollici. Oltre a consentire di customizzare in ogni momento il lay out, garantendo una flessibilità alla comunicazione davvero strategica al time to market del business, c’è poi un aspetto green non trascurabile. La digitalizzazione delle etichette, infatti, permette l’eliminazione della carta stampata durante i processi produttivi, rendendo l’innovazione anche più ecosostenibile, andando incontro alle intenzioni formalizzate dai legislatori con il Nuovo Documento Economa e Finanza 2019 che sottolinea tutte le iniziative legate a un Green New Deal italiano ed europeo».

Le etichette elettroniche di ultima generazione sono dotate di tecnologia e-paper (più precisamente e-ink), che permette di avere un livello di contrasto paragonabile a quello dell’inchiostro su un foglio di carta. A differenza dei display che utilizzano schermi a cristalli liquidi, questi non hanno necessità di nessuna retroilluminazione per accendere i pixel. Sono display bistabili, il che significa che possono mantenere le informazioni impresse, senza bisogna dell’alimentazione, necessaria invece durante la comunicazione radio col sistema e in fase di aggiornamento dei dati. Le etichette utilizzano normali batterie alcaline sostituibili autonomamente dal cliente, rendendolo perciò completamente autonomo.

Vuoi saperne di più?
Compila il Modulo per scriverci e per essere contattato
Contatti